Premio Nazionale del Paesaggio 2021

Domenica 14 marzo 2021 Giornata Nazionale del Paesaggio - Premio Nazionale del Paesaggio 2021. Una MENZIONE alla Comunità della Mosciarella! Quando la tradizione diventa motore culturale.

Data:
14 Marzo 2021 - 14 Marzo 2021
Immagine non trovata

Una MENZIONE alla Comunità della Mosciarella! Quando la tradizione diventa motore culturale.

Nella Giornata Nazionale del Paesaggio, il percorso di progettazione “Comunità della Mosciarella” di CAPRANICA PRENESTINA riceve una MENZIONE, nell’ambito del Premio Nazionale del Paesaggio del Consiglio d’Europa, VII edizione, che sottolinea il valore e la qualità della proposta presentata.

Tale riconoscimento è un punto d’orgoglio per il lavoro che, a partire dalle prime attività di lotta biologica al parassita del castagno nel 2011, ha portato al riconoscimento di un’area protetta e alla costituzione di un gruppo di lavoro cittadino, la Comunità della Mosciarella.

Il costante lavoro di sensibilizzazione portato avanti dal Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini ha innescato sentimenti di coesione territoriale ed ha consentito il riavvicinamento, prima di singoli cittadini e poi dei proprietari fondiari dell’area abbandonata da decenni.  I tavoli di lavoro locali hanno consentito di avviare azioni concrete per il recupero funzionale e identitario dell’area, in particolare nella direzione della valorizzazione degli usi tradizionali e del paesaggio rurale.

Il progetto ha consentito il riappropriarsi di un territorio che era ormai in abbandono restituendo una memoria locale unica.

Tutti i percorsi intrapresi contribuiscono in modo consistente al rafforzamento del valore estetico del paesaggio perché preserva un’area di grande valore di biodiversità con la presenza di alberi monumentali vetusti (anche di 400 anni) di grandi dimensioni e i piccoli impianti produttivi tradizionali perfettamente integrati nell’area naturale. Sempre nella direzione del rafforzamento dell’identità locale è arrivato, anche, il riconoscimento della “Comunità della Mosciarella” da parte di Slow Food che ha riconosciuto il valore identitario del suo frutto, la Mosciarella.

Ma i laboratori di dialogo innescati non sono esclusivamente di valorizzazione ambientale, c’è una strada di rinascita che sta si sta ridisegnando, occasioni produttive ed economiche per un mercato di nicchia tutto da esplorare.

Tali percorsi progettuali hanno contribuito fattivamente alla nascita di una sensibilità pubblica verso il castagneto, verso questa straordinaria tradizione che ha riconnesso l’identità locale al valore del paesaggio.

 


http://www.youtube.com/MiC_Italia!
www.beniculturali.it/comunicato/20206

Allegati

Comunicato.pdf
(325.73 KB)

Ultimo aggiornamento

Domenica 14 Marzo 2021